Glossario

Eventi negativi

Per eventi negativi si intende la presenza di protesti (su assegni, cambiali o tratte) o di pregiudizievoli di conservatori gravi (quali le ipoteche giudiziali e i pignoramenti) e meno gravi (quali ipoteca legale, pignoramento esattoriale, sequestro, etc) o di procedure concorsuali (come fallimenti) o eventi di crisi sul soggetto stesso e sui soggetti collegati/connessi. L’effetto che ogni evento negativo produce sulla valutazione dell’azienda dipende da molteplici fattori quali il tipo di evento, il soggetto su cui è registrato l’evento (l’impresa stessa) o la tipologia di connessione con le sue caratteristiche (i suoi esponenti con il tipo di carica, le sue partecipate con la quota), la frequenza degli eventi, l’attualità degli stessi, gli importi, etc.

Gruppo, capogruppo e Ricavi del gruppo

A capo del gruppo sono poste persone fisiche singole o una pluralità di persone fisiche che esercitano il controllo di maggioranza su due o più imprese.
In altri casi la capogruppo è un'azienda che esercita il controllo su una o più imprese e che a sua volta non risulta controllata da altre aziende o da persone fisiche singole o da una pluralità di persone come sopra definito.
Infine, nei casi di gruppi esteri, la capogruppo è generalmente rappresentata dalla Ultimate Corporation. Alla struttura di gruppo appartengono aziende oggetto di un controllo di diritto o di fatto, esercitato in modo diretto o indiretto dal soggetto capogruppo.
Relativamente ai gruppi esteri, la struttura di gruppo è limitata alle aziende controllate in Italia. Il gruppo è individuato da Cerved B.I. indipendentemente dalla esistenza o meno di una attività di direzione e coordinamento che una azienda capogruppo può esercitare su una o più controllate.

Il richiamo al termine "Gruppo" non ha alcuna valenza né conseguenza giuridica essendo utilizzato a fini meramente pratici per una più immediata lettura della informazione.
Lo stesso termine, pertanto, potrebbe essere utilizzato in questo documento anche in assenza di un'attività di direzione e coordinamento da parte di un soggetto controllante (holding anche "personale" o capogruppo) nei confronti di altre società.

I Ricavi del gruppo vengono calcolati sommando i ricavi delle singole aziende afferenti al gruppo, dichiarati nell'ultimo bilancio di esercizio disponibile.

 

Titolare effettivo

CERVED rileva la titolarità del soggetto presentato nella sezione "Titolari con quote > 25%" attraverso il mero computo delle quote/azioni possedute a titolo di proprietà/usufrutto/intestazione fiduciaria da parte dei soggetti risultanti soci/azionisti aventi una partecipazione diretta o cumulata > 25% del capitale sociale.
In particolare non è possibile risalire oltre nella catena partecipativa nel momento in si incontra una delle seguenti tipologie di società

  • società fiduciaria
  • società quotata
  • società estera
  • società non iscritta al Registro Imprese

In ogni caso, la eventuale titolarità della società analizzata in capo al soggetto indicato nella sezione deve essere effettuata con procedure di adeguata ed approfondita verifica.